Scelta Cookie

Galleria Home

LOGHI E SOCIAL

                    
Impara ad imparare.
#sviluppocognitivo

5 CONSIGLI PER GENITORI PER USARE AL MEGLIO IL REGISTRO ELETTRONICO

COMPUTERComunicazioni scuola-famiglia: i 5 consigli per usare al meglio il registro elettronico

Negli ultimi anni nelle scuole italiane è entrato in scena il registro elettronico. Questo strumento digitale si sostituisce al più antico diario o al più classico libretto. Nel registro elettronico ogni insegnante può annotare i voti, le assenze, richiedere colloqui con i genitori e trasmettere comunicazioni importanti. Descritto così il registro elettronico sembra essere un ottimo mezzo di comunicazione scuola-famiglia ma dietro a questo strumento informatico si nascondono diverse insidie. Ecco alcuni consigli per usarlo al meglio!

Ø  Prima chiedere ai figli: il registro elettronico non esonera allo studente di raccontare cosa ha fatto a scuola. Non lasciate che sia uno schermo a rispondere alla domanda “Cos’hai fatto oggi a scuola?”.  Potrebbe capitare che il registro elettronico non venga compilato in tempo reale, il racconto dei propri figli resta sempre lo strumento più efficace.

Ø  Controllare quotidianamente il registro elettronico:  il registro elettronico dovrebbe essere aggiornato dai professori in tempo reale. Ricordati di controllarlo quotidianamente, magari alla sera, per non perdere comunicazioni importanti. 

Ø  Controllare il registro elettronico insieme ai propri figli: la visione del registro elettronico dev’essere un momento di condivisione tra lo studente e i suoi genitori. Questo strumento permette di essere sempre informati su valutazioni scolastiche, comunicazioni e compiti. Ricorda però che lo strumento è rivolto alle famiglie quindi anche agli studenti. Questo momento di condivisione serve ai figli come allenamento per imparare a confrontarsi con gli altri rispetto al proprio operato.  

Ø  Chiedere al figlio di motivare risultati scolastici, note e comunicazioni dei professori ai genitori: se le comunicazioni giunte attraverso il registro elettronico non sono chiare è bene chiedere ai figli, che erano presenti a scuola, di dare una spiegazione più efficace. Se ancora le cose risultano poco chiare è importante chiedere un confronto con i professori.

Ø  Proteggere l’accesso con una password sconosciuta ai figli: la password consente di mantenere le comunicazioni riservate e non permette ai figli di cedere alla tentazione sempre costante di “falsificare la firma”.

Usato in questo modo, il registro elettronico sarà sicuramente un ottimo strumento per le comunicazioni scuola-famiglia. Sta a voi saperlo gestire nel migliore dei modi!

Lo staff del Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive

Aiuta anche tu la COOPERATIVA
e i suoi progetti

Donaci il tuo 5 x MILLE, per noi è un grande aiuto per crescere.

CODICE FISCALE  06972390964

Per NATALE scegli i nostri Panettoni e Pandori Artigianali e SOLIDALI.

Per PASQUA scegli le nostre Uova e Colombe Artigianali e SOLIDALI.

Acquista una GUIDA dallo shop e sostieni i nostri progetti.


Seguiteci sui social

Segui la Cooperativa sui Social Network!

Profili D.ssa Nicoletta Lastella
                
Profili CSDAC Sviluppo Cognitivo
                
 








 

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente Sito Web, ivi inclusa la riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop. Sociale.



Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop. Sociale | Privacy Policy P.IVA: 06972390964

Normativa Resi e Rimborsi | Condizioni generali di vendita | Spedizioni e consegne | Assistenza clienti


Web Engineering by Wonderarts