Galleria Home

LOGHI E SOCIAL

                    
Impara ad imparare.
#sviluppocognitivo

NON VOGLIO ANDARE A SCUOLA!

non voglio “Non ci voglio andare a scuola”: capriccio o difficoltà?

“Non ci voglio andare a scuola”. Quante volte ci è capitato di sentire ripetere dai nostri figli questa frase? Magari accompagnata da lamentele per sintomi o dolori fisici: “Mi fa male la pancia!”, “Ho mal di testa!”. A malincuore abbiamo dovuto rispondere che “la scuola è un dovere: così come mamma e papà vanno a lavorare tu devi andare a scuola”. Accompagnando i nostri bambini e ragazzi alle loro incombenze scolastiche ci siamo poi interrogati per tutta la giornata sulla veridicità delle loro lamentele: starà davvero male o è solo un capriccio per stare a casa?

Sono tantissimi i motivi per cui un bambino o un ragazzo può non voler andare a scuola. A volte si tratta solo di un capriccio perché stare a casa con i propri giochi è più divertente. Altre volte può sussistere davvero un fastidio fisico oppure si può trattare di moltissimi disturbi emotivi. Sì, i disturbi emotivi sono davvero tanti perché purtroppo ai nostri giorni la scuola non è più adatta ai bambini e ragazzi di oggi. I nostri figli hanno uno spirito dinamico e non sono più abituati a passare tante ore seduti al banco. Le professioni degli adulti sempre più chiedono compiti di tipo collaborativo mentre la scuola prepara principalmente a un lavoro di tipo individuale. I voti espressi in numero possono non essere compresi dagli studenti e creare quindi una fonte di stress, così come le verifiche, le interrogazioni e i compiti a casa.

Inoltre non sono da dimenticare tra i motivi per cui un bambini non vuole frequentare la scuola le difficoltà nello studio o nell’apprendimento che rappresentano un vero ostacolo per i nostri ragazzi. Ancora, possono esserci difficoltà nelle interazioni sociali con i pari o con gli adulti. E per finire ricordiamo i fenomeni di esclusione e di bullismo che pongono i nostri ragazzi nella situazione critica di non voler più frequentare la scuola.
Ma come capire se la richiesta dei nostri figli rappresenta solo un capriccio o una vera difficoltà? Ecco alcuni suggerimenti.

È solo un capriccio se non sono presenti difficoltà psicologiche: se è presente una difficoltà questa verrà manifestata dallo studente attraverso ansia, paure e evidenti di sintomi fisici somatici (come macchie sulla pelle, febbriciattola, problemi intestinali, alopecia, cirsi di panico, attacchi d'ansia).

Una grande differenza è la voglia di frequentare la scuola: gli studenti capricciosi non vogliono frequentare la scuola mentre coloro che hanno delle difficoltà vorrebbero frequentare ma non riescono. A partire da questa differenza si può osservare un altro segnale che può aiutarci a distinguere i capricciosi dagli studenti con difficoltà. I ragazzi capricciosi intervallano giorni di assenza scolastica a giorni di frequenza, i ragazzi che presentano delle difficoltà non riescono in nessun modo a frequentare la scuola per questo la loro è una lunga assenza continua.

Quando si tratta di ragazzi più grandi di scuola superiore un altro il segnale dall’arme è la consapevolezza delle assenze da parte dei genitori. Gli studenti svogliati e capricciosi non ammettono le loro assenze, falsificano le giustificazioni e fingono di frequentare, i ragazzi con difficoltà invece confessano ai genitori la loro problematicità nel frequentare la scuola. 

Se avete figli che si sentono in difficoltà e a disagio nel frequentare la scuola non esitate a telefonarci (3477133549) o a scriverci (presidenza@sviluppocognitivo.it)!

Lo staff del Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cogntive

Aiuta anche tu la COOPERATIVA
e i suoi progetti

Donaci il tuo 5 x MILLE, per noi è un grande aiuto per crescere.

CODICE FISCALE  06972390964

Per NATALE scegli i nostri Panettoni e Pandori Artigianali e SOLIDALI.

Per PASQUA scegli le nostre Uova e Colombe Artigianali e SOLIDALI.

Acquista una GUIDA dallo shop e sostieni i nostri progetti.


Seguiteci sui social

Segui la Cooperativa sui Social Network!

Profili D.ssa Nicoletta Lastella
                
Profili CSDAC Sviluppo Cognitivo
                
 








 

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente Sito Web, ivi inclusa la riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop.Sociale.



Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop.Sociale | Privacy Policy P.IVA: 06972390964

Normativa Resi e Rimborsi | Condizioni generali di vendita | Spedizioni e consegne | Assistenza clienti


Web Engineering by Wonderarts