Galleria Home

LOGHI E SOCIAL

                    
Impara ad imparare.
#sviluppocognitivo

Corso P.A.S. STANDARD I livello - Metodo Feuerstein

Corso PAS STANDARD I livello  Metodo Feuerstei


Prestare attenzione alle nuove norme in fondo alla pagina

ATTENZIONE : IL CORSO  PREVEDE 
45 ORE LEZIONE  + 30 ORE DI TIROCINIO OBBLIGATORIO  PER  IL PERCORSO DI CPD DEL FEUERSTEIN INSTITUTE a completamento del corso (vedi disposizioni allegate del FEUERSTEIN INSTITUTE).

CORSO CON LE ORE MINIME FORMATIVE REALI CONTRATTUALI RICHIESTE DAL FEUERSTEIN INSTITUTE. CORSI CON ORE MINORI DI FORMAZIONE   NON CORRISPONDONO AI CRITERI FORMATIVI STABILITI DAL FEUERSTEIN INSTITUTE.


La nostra Cooperativa Sociale è un Centro Autorizzato Feuerstein e possiede ambienti di tirocinio per il percorso CPD autorizzati dal Feuerstein Institute.  

Puoi anche consultare per la tua formazione questa nostra pagina: http://www.sviluppocognitivo.it/argomento/consulenza-on-line-sul-metodo-feuerstein.html

 Strumenti P.A.S. Standard I livello  oggetto di formazione:

  • Organizzazione di Punti Standard
  • Orientamento Spaziale I
  • Confronti
  • Percezione Analitica
  • Immagini

Iscrizione/Scheda del Corso


Breve descrizione degli Strumenti:

1. Organizzazione di Punti Standard

Lo Strumento ha come tematica la consapevolezza che è l’uomo ad imporre ordine all’universo unendo oggetti/eventi in modo significativo. La persona  viene dunque aiutata a cercare connessioni logiche e significative tra oggetti, eventi e situazioni. Viene insegnato l’uso di importanti funzioni cognitive come il bisogno di percezione chiara di uno stimolo, l’uso di un vocabolario corretto, la pianificazione di strategie, l’esplorazione sistematica, la formulazione di ipotesi e inferenze. Si insegnano inoltre le abilità cognitive per diventare flessibili dal punto di vista mentale. Precisione ed accuratezza sono fondamentali per lo Strumento e impegnano da subito la persona a lavorare ad alti livelli di ragionamento. Lo Strumento lavora anche sul contenimento dell’impulsività, accompagnando la persona, attraverso la mediazione, a pensare prima di tracciare la figura, creando uno stacco tra lo stimolo e la risposta ("Un momento sto pensando!"). L’impulsività viene anche contenuta perché si aiuta la persona a sviluppare il proprio comportamento di pianificazione. Nel piano di lavoro si insegna ad identificare il punto di partenza, il procedimento e il punto di arrivo all’interno di consegne specifiche.

2. Orientamento Spaziale I

Lo Strumento produce consapevolezza che l’organizzazione degli eventi e degli oggetti si basa soprattutto su una buona relazione che la persona stabilisce con lo spazio. Essa viene aiutata a rappresentarsi tali oggetti ed eventi anche quando non sono presenti visivamente. Con lo Strumento si corregge la mancanza di bisogno di stabilire relazioni spaziali e contemporaneamente viene sviluppata la metacognizione (ovvero la capacità di ragionare sui processi che si svolgono per la soluzione di compiti e problemi) per ciò che riguarda l’esistenza di varie prospettive, quindi vari punti di vista. Viene dunque sviluppata la capacità di mettersi nei panni di un altro per vedere le cose da un altro punto di vista che non è il proprio. Altresì si lavora sullo sviluppo dell’orientamento fisico e psicologico (ascoltare il parere degli altri, ecc….), e sulla difficoltà di considerare contemporaneamente più fonti di informazione (nel dover considerare più punti di vista).

3. Confronti

Le schede hanno per tema l’abilità di confrontare, di comparare. Attraverso il confronto si uniscono pezzi separati d’informazione e si integrano parti di interi. Confrontando, la persona modifica il suo funzionamento cognitivo imparando ad elaborare e ad organizzare elementi separati uguali e diversi. Lo Strumento fornisce alla persona concetti, etichette, operazioni e relazioni per descrivere somiglianze e differenze. Il comportamento comparativo produce la flessibilità di pensiero nell’uomo. Senza di esso c’è prensione episodica della realtà.  A volte l’incapacità di esprimere somiglianze e differenze deriva da carenza di termini verbali per definire la  comparazione. Lo Strumento  ha come obiettivo quello di mostrare che l’attività del confronto è alla base di numerosi processi cognitivi. In tale modo la persona impara ad oltrepassare la realtà manifesta per raggiungere livelli superiori di pensiero: l’inferenza e la capacità di giudizio.

4. Percezione Analitica

I processi di integrazione e differenziazione forniscono all’uomo le capacità di adattamento all’ambiente. Dividere un intero qualsiasi in parti (differenziazione) e di unire le parti per formare un intero (integrazione) sono abilità cognitive molto importanti per strutturare i processi di analisi e sintesi sui quali lo Strumento lavora ampiamente. Si  approfondiscono i concetti di analisi strutturale ed operativa. In entrambi i tipi di analisi si prevede la divisione dell’intero in parti e lo stabilire la relazione tra le parti e tra l’intero e tra le sue parti componenti. Esse devono essere percepite chiaramente, descritte, identificate, differenziate, unite, ordinate. La riflessione sull’analisi prevede il pensiero ipotetico, la riflessione, il pensiero induttivo e deduttivo.

5. Immagini

Si analizzano, attraverso delle immagini, problemi che hanno uno squilibrio che può e deve essere percepito. Una volta percepito il disequilibrio si può pensare a come recuperare l’equilibrio che manca. I problemi presentati dalle immagini possono avere situazioni di causa-effetto, mezzo–fine. Lo Strumento aiuta la persona a riflettere sui cambiamenti avvenuti nelle situazioni presentate attraverso l’uso del pensiero inferenziale e il pensiero analogico. Lo Strumento cerca di correggere la prensione episodica della realtà, la capacità di riconoscimento dell’esistenza di problemi e di sequenze in cui certi avvenimenti avvengono. Chi ha una prensione episodica della realtà viene aiutato a cogliere l’umorismo o l’assurdità delle situazioni presentate.

Argomenti correlati: 
- strategie cognitive da applicare con studenti DSA
- gestione dell'errore e strategie per identificarlo e prevenirlo;
- strategie cognitive da applicare con studenti con ADHD
- utilizzo delle funzioni cognitive per autocontrollo nel compito;
- imparare a pianificare per sviluppare l'autonomia scolastica;
- strategie e metodologie per i BES (Bisogni Educativi Speciali),
Il materiale che serve per il corso è il seguente: matita, matita blu, gomma, penna, quaderno, raccoglitore per schede A4 che verranno date durante il corso.

Testimonianze:
settembre 2017:  
Con la presente la sottoscritta M. P., affascinata da quanto letto sui progetti portati avanti dalla vostra cooperativa, chiede di essere presa in consideraziome per un eventuale impiego come educatore e mediatore Pas 1. M. P.

febbraio 2015: Carissima Nicoletta, è veramente molto tempo che non mi faccio più sentire e te ne chiedo perdono (...).

L'ultima mia mail ti comunicava che avrei tanto voluto fare un'esperienza lavorativa differente rispetto all'insegnamento ai bambini. Ebbene, almeno per quest'anno sono stata accontentata ed attualmente sto lavorando come alfabetizzatrice all'interno del carcere di...., sempre alle dipendenze del ministero della pubblica istruzione.
Si tratta di un insegnamento rivolto agli uomini adulti ristretti all'interno del carcere, in particolare io lavoro nel reparto dei cosiddetti " protetti", persone estremamente fragili e consumate dalle brutture che solo la " galera" sa dare.
Mi sento molto fortunata ad aver avuto un'opportunità simile, ma ciò che mi entusiasma davvero sono le mie lezioni Feuerstein che settimanalmente propongo loro.
Non voglio annoiarti sui meravigliosi riscontri che ho avuto da parte dei miei studenti ( che vorrebbero fare solo quello!!!) e che ovviamente immaginerai. Non ti dirò neppure dei benefici sulle loro menti, invecchiate precocemente per esperienze drammatiche e devastanti ed addormentate da psicofarmaci ( perché il tempo li dentro non passa, ed è meglio dormire e basta). Tutte queste cose già le sai, perché tu me le hai trasmesse. Ecco perché ti scrivo: se ho portato una briciola del metodo la' dentro e' solo grazie alla solida formazione che da te ho ricevuto e al tirocinio che in seguito ho potuto fare presso di voi. Il mio preside e' particolarmente colpito dall'offerta formativa che abbiamo proposto ai detenuti, nonché interessato ai risultati che col feuerstein si possono ottenere. Mi sembrava doveroso condividere con te questa mia personale soddisfazione, dandoti appuntamento al terzo livello (...) sul quale sento la necessità di formarmi.
Un caro saluto, dunque, un rinnovato grazie ed un arrivederci a presto, I. O.  

ottobre 2014: da una nostra corsista e tirocinante:  Ciao Nicoletta,come stai? E' passato del tempo da quando ho frequentato il corso Pas Standard e conservo sempre un bel ricordo dell'esperienza. R.C.
Buonasera Nicoletta, 
innanzitutto volevo ringraziarti per il corso... è stata una bella esperienza confrontarsi con gli altri partecipanti, il metodo offre davvero tanti spunti di riflessione.M.B.
giugno 2013: da una nostra tirocinante: Vi ringrazio di cuore per l'esperienza formativa che ho potuto sperimentare. Grazie a tutti voi formatori che con i vostri preziosi consigli mi avete aiutato ed arricchito sempre. Spero di poter ripetere questa esperienza. M.D.A.
 giugno 2013   "Ritengo comunque che il laboratorio compiti sia un servizio sociale di alto livello ,ottimamente organizzato  e supervisionato con  responsabilità  e zelo. I risultati eccellenti  ottenuti concretamente,sia dagli utenti e sia  dagli applicatori, ritengo  che  si siano manifestati perchè  si creava quel circolo virtuoso  che migliorava l'autoefficacia degli uni e degli altri  ,attraverso la presenza diretta , nel laboratorio, di formatori  già esperti competenti  e, attraverso i verbali di riflessione e i ricchi rimandi sistematici "a distanza". Cara Nicoletta, spero di incontrarti ancora per proseguire il mio percorso di applicatore." M.S.
maggio 2013 "Ciao Nicoletta, ti ringrazio per le tue parole, ammetto che ho fatto molta fatica a prendere la decisione di interrompere il tirocinio per tutti i fattori che ti ho accennato nella mail e che ciò che mi hai scritto mi ha confortato notevolmente." G. N.
novembre 2012 "Ho concluso il corso di I livello e non vedo l'ora di iniziare il II! "R.C.

REGOLE DEI CORSI PAS STANDARD/BASIC VALIDE DAL 2013 PER TUTTI I CENTRI AUTORIZZATI METODO FEUERSTEIN DEL MONDO
minimo 45 ORE LEZIONE + 30 ORE DI TIROCINIO OBBLIGATORIO  PER OTTENERE L'ATTESTATO DEL FEUERSTEIN INSTITUTE DI MEDIATOR ATTRAVERSO IL PERCORSO CPD : vedi disposizioni allegate del FEUERSTEIN INSITUTE - English version. A conferma del tirocinio obbligatorio vedi punti 3a e 3c del PDF sottostante "QUALIFICATION CONDITIONS",  e  pdf  "REGOLE CPD", punto 3 del paragrafo "Prerequisites for accreditation as a FIE Mediator").

Da riportare firmata al corso la disposizione copyright e CPD sotto scaricabile in pdf per chi desidera ottenere l'attestato di Mediator che la nostra Cooperativa Sociale, in qualità di Centro Autorizzato alla Formazione Feuerstein, trasmetterà al Feuerstein Institute scannerizzata via mail firmata.

Il corso PAS STANDARD/PAS BASIC senza il CPD non  prevede l'attestato da parte del Feuerstein Institute. La nostra Cooperativa Sociale, consentendo la partecipazione al corso a TUTTI COLORO CHE VOGLIONO CONOSCERE IL PAS  STANDARD/BASIC (genitori, professionisti di ogni genere, ecc...), rilascia una certificazione di partecipazione al corso come solo percorso conoscitivo del PAS STANDARD/BASIC prescelto attraverso il quale si può effettuare, in un secondo momento, il percorso CPD richiesto dal Feuerstein Institute, pagando la relativa quota di partecipazione al CPD al nostro Centro  per la richiesta dell'attestato di Mediator al Feuerstein Institute.

Il corso PAS STANDARD/PAS BASIC con il CPD prevede invece l'attestato del Feuerstein Institute di Mediator.  Il costo del corso PAS STANDARD/BASIC prescelto completo di CPD include l' attestato del Feuerstein Institute di Mediator.



Il Feuerstein Institute ha previsto  la possibilità di partecipare ai corsi PAS STANDARD e PAS BASIC anche per genitori con l'attestato di Mediator senza il percorso CPD. 
I genitori possono acquistare gli Strumenti PAS STANDARD/BASIC per l'utilizzo degli stessi solo con i loro figli per un periodo di anni quattro. Successivamente dovranno inviare una lettera al Feuerstein Institute nella quale dichiarano di voler proseguire ad utilizzare gli Strumenti PAS STANDARD/PAS BASIC solo con i loro figli senza proseguire con il percorso CPD. 
Tali genitori possono proseguire successivamente il percorso professionalizzante di CPD svolgendone le procedure come da allegati sotto riportati. I genitori che decidono di intraprendere il percorso formativo per ottenere comunque l'attestato di Mediator senza CPD devono comunque pagare il costo dell'attestato affinchè la nostra Cooperativa Sociale richieda il relativo attestato al Feuerstein Institute. Devono altresì portare al corso prescelto (PAS STANDARD o PAS BASIC) il documento in pdf sotto riportato riguardante il copyright e il CPD firmato affinchè sia trasmesso dalla nostra Cooperativa Sociale al Feuerstein Institute per richiedere l'attestato di Mediator.


La frequenza ad ogni  corso PAS STANDARD O BASIC successivo al primo frequentato vale come un'annualità di CPD.

Durante ogni corso PAS STANDARD O PAS BASIC verranno mostrate tecniche di transfer dei materiali Feuerstein su situazioni di vita quotidiana (scolastica, famigliare, sociale, ecc...) in modo da offrire a tutti i partecipanti opportunità concrete di applicazione dei principi della Pedagogia della Mediazione di Reuven Feuerstein, del PAS STANDARD e PAS BASIC su materiali educativi di utilizzo quotidiano (scolastico, ludico e di potenziamento congitivo in generale). Sono previste esercitazioni pratiche di applicazione dei principi del PAS STANDARD e PAS BASIC su materiali scolastici, riabilitativi, di gioco cognitivo e di potenziamento cognitivo per varie fasce di età e tipologia di utenti.

Tutti i corsi PAS STANDARD e BASIC DAL 2013 seguiranno le normative qui descritte.

ATTENZIONE: per coloro che hanno sostenuto la formazione al PAS STANDARD o BASIC nel passato è possibile ordinare tutti gli Strumenti necessari alle applicazioni PAS STANDARD o PAS BASIC con i propri utenti. Non è previsto per essi l'adeguamento alle nuove normative del Feuerstein Institute qui presentate.

I CORSI PAS STANDARD/BASIC RISPETTANO  LE  RICHIESTE DI ORE FORMATIVE DEL FEUERSTEIN INSTITUTE. I CORSI CHE HANNO UN NUMERO MINORE DI ORE NON CORRISPONDONO AI CRITERI FORMATIVI STABILITI DAL FEUERSTEIN INSTITUTE.

La nostra Cooperativa Sociale possiede ambienti di tirocinio riconosciuti dal Feuerstein Institute per il rilascio dell'attestato di Mediator

Per informazioni clicca qui



ISCRIZIONE AL CORSO
Per avere avere maggiori dettagli e per iscriversi al corso, clicca sul prodotto con o senza attestato nella sezione "prodotti correlati" in fondo a questa pagina.
Prodotti correlati
Corso P.A.S. STANDARD I livello Metodo Feuerstein
€ 670,00
Periodo: da definirsi con gli utenti (per definire le date chiamare 3477133549)
Luogo: GARBAGNATE MILANESE (MILANO)
 
CORSO PAS STANDARD I LIVELLO senza attestato di Mediator (minimo 45 ore di lezione) con attestato della nostra Cooperativ...
Maggiori Informazioni
Corso P.A.S. STANDARD I livello Metodo Feuerstein (con attestato di Mediator)
€ 760,00
Periodo: da definirsi con gli utenti (per definire le date chiamare 3477133549)
Luogo: GARBAGNATE MILANESE (MILANO)
 
CORSO PAS STANDARD I LIVELLO con attestato di Mediator (45 ore di lezione) 
+ 30 ORE DI TIROCINIO  con UTENTI MINORI ...
Maggiori Informazioni

Aiuta anche tu la COOPERATIVA
e i suoi progetti

Donaci il tuo 5 x MILLE, per noi è un grande aiuto per crescere.

CODICE FISCALE  06972390964

Per NATALE scegli i nostri Panettoni e Pandori Artigianali e SOLIDALI.

Per PASQUA scegli le nostre Uova e Colombe Artigianali e SOLIDALI.

Acquista una GUIDA dallo shop e sostieni i nostri progetti.


Seguiteci sui social

Segui la Cooperativa sui Social Network!

Profili D.ssa Nicoletta Lastella
                
Profili CSDAC Sviluppo Cognitivo
                
 








 

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente Sito Web, ivi inclusa la riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop.Sociale.



Centro per lo Sviluppo delle Abilità Cognitive Coop.Sociale | Privacy Policy P.IVA: 06972390964

Normativa Resi e Rimborsi | Condizioni generali di vendita | Spedizioni e consegne | Assistenza clienti


Web Engineering by Wonderarts